home galleria curriculum biografia recensioni bibliografia contatti link


Intrusioni
a cura di Patrizia Landi   -   Biblioteca Comunale Lastra a Signa, 2012














Intrusione: ovvero penetrazione di un corpo in una massa di natura o aspetto differente.
Nel 2001, data che richiama il famoso film Odissea nello Spazio, ANDREA MARINI partecipava alla collettiva intitolata Invasioni, tenutasi nel Centro storico di Lastra a Signa, con un'installazione composta da tre elementi e dal titolo Corpi che ancora oggi possiamo ammirare appesa alla Porta di Baccio. In quell'occasione l'arte contemporanea "invadeva" e contaminava uno spazio storico; oggi, a distanza di oltre dieci anni, l'artista ripropone nelle sale di lettura della Biblioteca comunale un'operazione simile nella quale l'opera d'arte non cerca di integrarsi, nascondersi, mimetizzarsi tra le pieghe dei numerosi volumi ma si propone in maniera dirompente e prorompente in un luogo per antonomasia dedicato al silenzio, alla riflessione, alla concentrazione.
Sembrano provenire da un pianeta sconosciuto, hanno il colore dell'invasione degli ultracorpi i Transformers, entrati di soppiatto, senza licenza né numero di ingresso; realizzati nel 2009, sono una chiara citazione della scultura di Boccioni Forme uniche nella continuità dello spazio. Sono androidi le cui linee dinamiche non sono rivolte verso il futuro ma sembrano procedere verso un incerto destino, due passi avanti e uno indietro.
Le opere di Andrea Marini sono sempre in bilico tra Scienza e Fantascienza, tra Natura e Artificio, tra Geometria e Biologia. Egli con le sue "creature" rivisita regno animale e vegetale, ipotizza nuovi esseri viventi creando curiosi neologismi: gemmazione, spinosoidi, trialogo. Anche il materiale usato diventa spunto per dare nomi alle cose, come in scotchage.
Le ibridoteche che custodiscono e conservano piante dal profumo futurista, inserite in una biblioteca pubblica, innestandosi quindi su un terreno già fertile e ben coltivato, possono produrre ulteriori semi di conoscenza e nuovi stimoli per le generazioni future.
In nuce, In Rerum Natura, Inveri-similis ... Intrusioni.
Infiorescenza, incubazione, ibernauti ... ibridoteche.
Dove collocare e come catalogare le opere di Andrea Marini? Cercare sotto la lettera I alla voce installazione.
Patrizia Landi